SPES PF C5-ETA BETA 7-5 (2-1)

ETA BETA... DAL 2004 PIU' DI UNA SQUADRA
Vai ai contenuti
Turni allenamenti
Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.
SPES PF C5-ETA BETA 7-5 (2-1)
Pubblicato da Peter - 24/3/2024
ETA BETA-GRIFONI 3-3 (1-0)
Pubblicato da Peter - 10/3/2024
GADTCH 2000 – ETA BETA 3-8 (0-4)
Pubblicato da Peter - 4/3/2024

SPES PF C5-ETA BETA 7-5 (2-1)

A.S.D. ETA BETA C5 FANO
Pubblicato da Peter · 24 Marzo 2024
SPES PF C5 - ETA BETA 7-5 (2-1)

Spes Pf C5:
Tosti-Marinelli-Renzi-Genovesi-Chiavolini (C)-Batiz-Evangelista-Piras-Leonardi-Donati-Gizzi-Alessandrini. Allenatore: Stentella Fabio

Eta Beta:
Tonelli (C)-Ceccarelli-Sordoni Nicolò-Bucci-Cafiero-Copparoni-Ettaj (C)-Floris-Lorenzetti-Severi-Sordoni Alessandro-Ugolini. Allenatore: Bargnesi Davide

Reti:
04,32” Donati 1-0; 07,24” Copparoni 1-1; 15,49” Batiz 2-1;//p.t. 02,18” Batiz 3-1; 07,27” Evangelista 4-1; 07,41” Severi 4-2; 08,25” Batiz 5-2; 10,25” Copparoni 5-3; 16,22” Ettaj 5-4; 17,19” Renzi 6-4; 17,45” Severi 6-5; 19,36” Leonardi 7-5.

Battuta d’arresto in chiave play-off per l’Eta Beta che viene sconfitta in casa dello Spes Pf Fidoni Rieti per 7 a 5 e che, alla luce dei risultati di questa giornata, vede ridotto il margine di sicurezza dai play-out e bisognerà fare almeno un punto nelle ultime due giornate per evitarli. Va detto comunque che per l’ennesima volta in questa stagione la squadra fanese è stata penalizzata dalle decisioni dei 2 arbitri di giornata che hanno convalidato un paio di reti che solo loro hanno visto, hanno ammonito ben 5 giocatori granata nel primo tempo e ne hanno espulso uno nel secondo contro un solo ammonito della squadra locale.

Nel minuscolo “catino”di Poggio Fidoni, al limite del regolamento per le piccole dimensioni del campo, più che a giocare a calcio a 5 si pratica il tiro al bersaglio e i primi “colpi” li portano Copparoni, deviato in corner dal portiere ed Ettaj che impegna Tosti con una punizione dall’out di destra; lo Spes Pf risponde con un gran numero di Batiz lanciato in contropiede ma Tonelli respinge le due conclusioni ravvicinate ma deve capitolare grazie alla prima invenzione dell’arbitro che, su fallo laterale calciato direttamente in porta e senza nessun tocco da parte dei giocatori granata, convalida la rete tra le proteste ospiti e le perplessità degli stessi giocatori locali. Le dimensioni ridotte del campo fanno sì che le azioni siano una dietro l’altra così al gran tiro a giro di Genovesi che sfiora il palo risponde Ettaj con lo stesso risultato mentre al 7° una azione sulla fascia sinistra di Floris libera Copparoni in area il cui tiro, a porta vuota, ristabilisce la parità; le azioni si susseguono e al 13° Severi impegna severamente Tosti con un gran tiro deviato in corner mentre un paio di minuti dopo Leonardi serve in area Piras che colpisce in pieno la traversa, rete del 2 a 1 che arriva comunque poco dopo quando Batiz, appostato sul secondo palo, sfrutta nel migliore dei modi uno schema da calcio d’angolo; prima della fine del primo tempo i locali vanno vicini alla terza marcatura con un gran tiro da fuori di Piras che però sfiora il palo e finisce sul fondo.

La ripresa comincia male per l’Eta Beta perché un passaggio errato di Floris serve Batiz che di prima intenzione batte Tonelli con un preciso diagonale nell’angolino, reti che diventano quattro al 7° quando Evangelista riceve da corner e batte Tonelli con un preciso rasoterra; a questo punto subito quinto di movimento per i ragazzi di Mister Bargnesi che accorciano grazie alla conclusione di Severi da fuori ma, con ancora il portiere di movimento schierato, quinta rete di Batiz direttamente dalla propria area con Floris, portiere, fuori dai pali; il giocatore spagnolo ci riprova un minuto dopo con un pallonetto da metà campo che colpisce la traversa e, a metà del secondo tempo, arriva la rete del 5 a 3 di Copparoni che, servito da Ettaj, sigla con un gran tiro al volo sotto l’incrocio. I fanesi credono nella rimonta e la rete di Ettaj al 16° con un gran tiro da centrocampo ne alimenta la speranza anche se i poggesi hanno due grosse occasioni per riportarsi a più due, la prima con Batiz sventata da un superlativo Tonelli e la seconda con Chiavolini, che libero sul secondo palo, calcia clamorosamente fuori; la rete del 6 a 4 arriva a circa tre minuti dalla fine con il micidiale contropiede di Renzi che batte il portiere ospite con un preciso tiro dal limite ma la partita non è ancora finita in quanto nell’azione dopo un incomprensione tra il portiere e un difensore lasciano la porta sguarnita per Severi che riapre i giochi con il gol del 6 a 5 ma a questo punto ci pensano ancora una volta i due “fischietti” ad indirizzare i tre punti verso i locali con il secondo giallo che costa l’espulsione di Ettaj ma soprattutto con la rete del 7 a 5 definitivo convalidata a pochi secondi dalla fine quando la palla esce in fallo laterale e Tonelli la passa a Leonardi per la rimessa laterale ma il giocatore parte solo soletto verso la porta e, indisturbato, segna tra lo stupore di tutti con i due dementi che indicano il centrocampo senza batter ciglio.

Si chiude con un successo per 9 a 2 sul campo del Sangiorgio la stagione dell’Under 19 con la squadra guidata da Mister Iacucci che chiude il campionato al penultimo posto ma che comunque mette in mostra tanti giocatori giovani per la categoria che si sono “fatti le ossa” in vista delle prossime stagioni in cui l’esperienza acquisita quest’anno giocherà sicuramente a loro favore.




Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Torna ai contenuti