ETA BETA–CUS MACERATA 3-5 (1-1)

ETA BETA... DAL 2004 PIU' DI UNA SQUADRA
Vai ai contenuti
Turni allenamenti
Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.
SPES PF C5-ETA BETA 7-5 (2-1)
Pubblicato da Peter - 24/3/2024
ETA BETA-GRIFONI 3-3 (1-0)
Pubblicato da Peter - 10/3/2024
GADTCH 2000 – ETA BETA 3-8 (0-4)
Pubblicato da Peter - 4/3/2024

ETA BETA–CUS MACERATA 3-5 (1-1)

A.S.D. ETA BETA C5 FANO
Pubblicato da Peter · 9 Gennaio 2024
ETA BETA – CUS MACERATA 3-5 (1-1)

Eta Beta:
Tonelli-Ceccarelli-Cafiero-Copparoni-Ercolani-Ettaj (C)-Floris-Montalbini-Palazzi-Suzzi-Ugolini-Vitale. Allenatore: Bargnesi Davide

Cus Macerata:
Grassetti-Tognetti-Lombardi-Caroineti-Marangoni Pietro-Nardi-Marangoni Francesco (C)-Di Gregorio-Scattolini-Francavilla-Seresi. Allenatore: Zampolini Michele

Reti:
13,25” Copparoni 1-0; 16,51” Marangoni F. 1-1;//p.t. 00,27” Marangoni F. 1-2; 04,05” Marangoni F. 1-3; 13,54” Palazzi 2-3; 16,18” Marangoni F. 2-4; 16,44” Copparoni 3-4; 18,49” Marangoni F. 3-5.

Si conclude con una sconfitta, la prima interna di questo campionato, il girone d’andata dell’Eta Beta che paga oltremodo i propri errori in quanto la partita è stata condizionata in modo palese dai due arbitri che ne hanno combinate di tutti i colori penalizzando solo i granata con decisioni assurde e falli invertiti con un bilancio molto pesante anche in termini di squalifiche in quanto il tabellino finale parla di tre giocatori espulsi nelle file fanesi più due dirigenti allontanati dalla panchina.

Il Cus Macerata comincia meglio e si rende pericoloso per ben due volte con Marangoni Francesco, che sarà l’assoluto protagonista con ben cinque gol realizzati, ma le sue conclusioni finiscono alte mentre la prima azione degna di nota dell’Eta Beta capita al 5° con il primo tiro di Vitale respinto da Grassetti che si oppone anche sulla susseguente ribattuta di Ercolani deviando in corner; gli ospiti ci riprovano con Di Gregorio che salta un avversario sulla destra e calcia di potenza ma tonelli devia in calcio d’angolo mentre qualche minuto dopo Palazzi parte in contropiede e serve a destra Ettaj che chiude il triangolo in area con il giovane pivot fanese che però non ci arriva di un soffio e l’azione sfuma. Al 9° una micidiale ripartenza di Ettaj sulla destra libera Palazzi in area che di prima serve Montalbini solo davanti al portiere ma il suo tiro si stampa sul palo e sulla ribattuta di Palazzi è Grassetti a deviare in corner; al 13° Ettaj, su calcio d’angolo, prova la conclusione di precisione ma viene deviata da un difensore con la palla che arriva nei piedi di Copparoni che con un preciso rasoterra porta in vantaggio i suoi ma dopo tre minuti è Marangoni Francesco a ristabilire la parità con un gran tiro in diagonale che s’infila sotto la traversa. Prima della fine del primo tempo ancora un paio di occasioni, una per parte, la prima con Ettaj che riceve al limite ma trova ancora la deviazione del portiere e la seconda con Marangoni Francesco con Tonelli abile a respingere.

La ripresa si apre con la rete del sorpasso di Marangoni Francesco che dopo soli 27 secondi trafigge Ceccarelli con un gran tiro su assist da calcio d’angolo, reti che diventano tre al 4° con ancora Marangoni Francesco che trafigge Ceccarelli con una “sassata” dalla sinistra, azione viziata da un mezzo fallo su Vitale non rilevato dai due arbitri, gol che spinge Mister Bargnesi ad inserire il quinto di movimento che porta Ettaj solo davanti al portiere che ancora una volta salva in corner mentre qualche minuto dopo un fallo veniale costa il secondo giallo ad Ettaj che viene espulso; nonostante la superiorità numerica il Cus Macerata non riesce a segnare mentre sono i fanesi, una volta ristabilita la parità, a riaprire la gara con la rete di Palazzi che sul diagonale da fuori di Copparoni tocca quel tanto per beffare Grassetti. A questo punto ci pensa l’arbitro a spegnere le velleità di rimonta dell’Eta Beta con l’espulsione di Ceccarelli che anticipa un avversario al limite area e subisce fallo ma si vede sventolare il cartellino rosso con conseguente punizione per il Cus Macerata che anche in questo caso non riesce a segnare con i due “fenomeni in nero” che, non paghi dei loro errori, continuano la loro sete di protagonismo e ammoniscono per la seconda volta Vitale che raggiunge così i suoi due compagni negli spogliatoi permettendo al Cus Macerata di segnare finalmente la rete del 2 a 4 ancora con Marangoni Francesco. L’Eta Beta non demorde e, a circa tre minuti dalla fine, si riporta a meno uno con il gran gol in diagonale di Copparoni ma la partita si chiude definitivamente al 19° quando Floris perde palla a centrocampo con i granata ancora con il quinto di movimento che permette a Marangoni Francesco di segnare a porta vuota la sua quinta rete personale.

Anche l’Under 19 cede il passo in casa per 4 a 3 contro i pari età del Cus Macerata in una partita in cui i fanesi hanno regalato il primo tempo, chiuso sul 4 a 0, agli avversari e con la poderosa rimonta che si è però fermata sul più bello.


Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Torna ai contenuti