CUS ANCONA-ETA BETA 4-4 (4-2)

ETA BETA... DAL 2004 PIU' DI UNA SQUADRA
Vai ai contenuti
Turni allenamenti
Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.
SPES PF C5-ETA BETA 7-5 (2-1)
Pubblicato da Peter - 24/3/2024
ETA BETA-GRIFONI 3-3 (1-0)
Pubblicato da Peter - 10/3/2024
GADTCH 2000 – ETA BETA 3-8 (0-4)
Pubblicato da Peter - 4/3/2024

CUS ANCONA-ETA BETA 4-4 (4-2)

A.S.D. ETA BETA C5 FANO
Pubblicato da Peter · 21 Febbraio 2024
CUS ANCONA - ETA BETA 4-4 (4-2)

Cus Ancona:
Shkoza-Cecconi-Ferjani-Lorenzini-Balzamo-Gabella-Latini-Astuti-Cristiani-Cardinaletti-Quercetti (C)-Panella. Allenatore: Battistini Francesco

Eta Beta:
Tonelli-Sordoni-Bucci-Cafiero-Copparoni-Ettaj (C)-Floris-Lorenzetti-Montalbini-Severi-Ugolini-Vitale. Allenatore: Bargnesi Davide

Reti:
00,57” Shkoza 1-0; 01,29” Ettaj 1-1; 05,12” Quercetti 2-1; 06,21” Gabella 3-1; 11,18” Bucci 3-2; 17,28” Quercetti 4-2;//p.t. 16,55” Copparoni 4-3; 19,10” Floris 4-4.

L’Eta Beta agguanta il pareggio sul campo del Cus Ancona a cinquanta secondi dalla fine ma deve ancora recriminare per la pessima direzione di gara il cui episodio più clamoroso è la carica sul portiere in occasione del primo gol locale non fischiata dai due arbitri di giornata, con la classifica che si fa sempre più corta con i fanesi, attualmente al sesto posto, che sono ad un punto dai play-off e a due punti dai play-out.

Come già detto dopo circa un minuto di gioco un lancio del portiere pronto per essere bloccato da Tonelli finisce in rete in quanto Quercetti travolge e stende il portiere ospite impedendogli la presa sotto lo sguardo dei due fischietti che convalidano senza pensarci due volte ma fortunatamente il pareggio dei granata arriva nell’azione dopo quando Vitale serve Ettaj che sull’uscita di Shkoza lo beffa con un preciso esterno che s’infila nell’angolino. Passano un paio di minuti e l’Eta Beta ha l’occasione di portarsi in vantaggio quando Floris con una “magia” salta il suo diretto marcatore e mette in mezzo per Vitale che viene stoppato proprio mentre sta calciando con il capovolgimento di fronte che vede Gabella servire una palla “d’oro” a Quercetti che trova però la decisiva parata di Tonelli in uscita bassa. Al 5° il Cus Ancona si riporta in avanti con il gran gol di Quercetti che, sul lancio dalle retrovie, colpisce la volo con la palla che tocca la traversa e finisce in rete mentre un minuto dopo arriva anche il terzo gol dei locali con Gabella che riceve palla da Quercetti, supera Copparoni e insacca sull’uscita di Tonelli; gli anconetani hanno un’altra grossa occasione a metà del primo tempo ma Tonelli devia in calcio d’angolo la gran conclusione dal limite di Balzamo mentre un minuto dopo Floris, in pressing alto, ruba palla ma trova Shkoza sulla sua traiettoria che devia in corner il quale dà il via alla seconda rete dell’Eta Beta con la palla che arriva ad Ettaj sulla destra, il quale vede e serve Bucci solo in area che con un preciso colpo sotto fissa il parziale sul 3 a 2. I fanesi, caricati dalla seconda rete, vanno vicini al pareggio al 14° quando un contropiede orchestrato da Floris e Copparoni finisce con il tiro di quest’ultimo salvato sulla linea da un difensore mentre un minuto dopo il contropiede di Severi viene deviato in calcio d’angolo da un avversario; l’Eta Beta va di nuovo vicina al pari con Cafiero che intercetta una palla in uscita della difesa locale e calcia immediatamente ma trova ancora il portiere pronto alla deviazione cosicché dopo tante occasioni sprecate arriva “come una doccia fredda” la quarta rete del Cus Ancona con Latini che serve Quercetti in area, colpo preciso sotto l’incrocio e Tonelli ancora battuto. Nell’arco di due minuti entrambe le squadre raggiungono i sei falli e, ad un minuto dalla fine, l’Eta Beta commette anche il sesto ma Quercetti, dal dischetto, spedisce fuori e così il primo tempo si conclude sul parziale di 4 a 2.

Nel secondo tempo comincia meglio l’Eta Beta con Severi che ci prova sul primo palo senza successo e con l’incursione di Montalbini dalla destra che provoca il quasi autogol di un difensore locale; una palla persa da Ettaj consente a Latini di testare i riflessi di Tonelli che si rifugia in calcio d’angolo ma è solo un momento perché i fanesi si rifanno sotto con il tiro che sfiora l’incrocio di Severi ma soprattutto con la traversa scheggiata da Floris con un gran tiro dal limite. A questo punto i due portieri diventano i protagonisti in positivo con le loro numerose parate, equamente divise per evitare le marcature di Balzamo, Copparoni, Floris e Quercetti; a circa tre minuti dalla fine Eta Beta con il quinto di movimento e subito in rete con Copparoni appostato sul secondo palo che sfrutta nel migliore dei modi l’assist di Ettaj mentre un’uscita sbagliata della difesa ospite consente a Latini di battere a colpo sicuro ma Montalbini salva sulla linea. L’arrembaggio finale dei fanesi viene premiato a 50 secondi dalla fine quando Ettaj, sulla destra, serve Floris al limite dell’area, controllo e palla in rete nonostante l’uscita disperata del portiere anconetano.

Nonostante la sconfitta in casa per 6 a 3 buona la prestazione dell’Eta Beta contro il Recanati terzo in classifica con uno dei tanti giovanissimi promettenti Lorenzetti, autore di una tripletta per i padroni di casa.


Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Torna ai contenuti