CORINALDO C5-ETA BETA 5-5 (1-3)

ETA BETA... DAL 2004 PIU' DI UNA SQUADRA
Vai ai contenuti
Turni allenamenti
Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.
SPES PF C5-ETA BETA 7-5 (2-1)
Pubblicato da Peter - 24/3/2024
ETA BETA-GRIFONI 3-3 (1-0)
Pubblicato da Peter - 10/3/2024
GADTCH 2000 – ETA BETA 3-8 (0-4)
Pubblicato da Peter - 4/3/2024

CORINALDO C5-ETA BETA 5-5 (1-3)

A.S.D. ETA BETA C5 FANO
Pubblicato da Peter · 19 Novembre 2023
CORINALDO C5 - ETA BETA 5-5 (1-3)

Corinaldo C5:
Fattorini-Serrani-Rotatori-Jacchetti-Pettinari Emanuele-Pianelli-Micci-Campolucci (C)-Bronzini-Pettinari Marco-Mancini. Allenatore: Tonelli Tommaso

Eta Beta:
Tonelli-Ceccarelli-Bucci-Ciappici-Ercolani-Ettaj-Floris-Lourncete (C)-Montalbini-Palazzi-Suzzi-Vitale. Allenatore: Bargnesi Davide

Reti:
03,59” Ettaj 0-1; 11,21” Palazzi 0-2; 11,55” Palazzi 0-3; 16,52” rigore Campolucci 1-3;//p.t. 00,34” Vitale 1-4; 02,49” Mancini 2-4; 06,50” Mancini 3-4; 11,33” Montalbini 3-5; 15,51” Pettinari Marco 4-5; 18,26” Campolucci 5-5.

Primo pareggio stagionale per l’Eta Beta e primo punto in trasferta di questa stagione anche se il pareggio per 5 a 5 sul campo del Corinaldo ha il sapore amaro in quanto la squadra granata ha condotto il gioco per buona parte della partita e ha subito la rimonta dopo essere stata in vantaggio per 4 a 1.

I fanesi impongono subito il proprio ritmo ed Ettaj si rende subito pericoloso con un tiro di prima intenzione dalla sinistra che il portiere devia in corner mentre qualche minuto dopo è ancora il giocatore marocchino a sfiorare il palo con un tiro in piena area su assist dalla propria porta di Tonelli. Il Corinaldo ha una grossa occasione con Pettinari Marco che intercetta una rimessa errata del numero uno ospite ma sul suo gran tiro Tonelli si fa perdonare e con una strepitosa parata spedisce in calcio d’angolo che viene battuto malissimo dal Corinaldo che fa partire il contropiede di Montalbini che scarta due avversari e serve Ettaj in area che sigla il vantaggio dell’Eta Beta. I locali ci provano con delle conclusioni da fuori che non inquadrano lo specchio della porta mentre un’azione personale di Mancini sulla destra trova la pronta risposta di Tonelli che non si lascia sorprendere; in meno di un minuto l’Eta Beta si porta sul 3 a 0 con la seconda rete di Palazzi, su assist di Bucci, segnata dopo un primo tiro sbagliato e la terza con ancora il giovane pivot fanese che sigla a porta vuota dopo un’azione caparbia di Ettaj che salta due avversari e serve al proprio compagno una palla da spingere solo in rete. I granata continuano a rendersi pericolosi ma Ercolani dopo un’azione travolgente sulla destra trova la decisiva deviazione di Fattorini mentre qualche minuto dopo un tocco di spalla di Suzzi in area viene visto come fallo di mano con conseguente calcio di rigore che Campolucci trasforma, mentre l’ultima azione degna di nota capita sui piedi di Pianelli ad un minuto circa dalla fine del primo tempo ma Tonelli è reattivo e devia in calcio d’angolo.

Il secondo tempo comincia nel migliore dei modi per l’Eta Beta che si porta sul 4 a 1 con la rete di Vitale che, complice un’incertezza di Fattorini, segna direttamente da calcio d’angolo ma la partita è tutt’altro che finita perché il Corinaldo in meno di cinque minuti si riporta sul meno uno con la doppietta di uno scatenato Mancini e rischia di pareggiare qualche minuto dopo con il gran tiro di Micci che Tonelli però respinge. All’11° Ercolani protegge palla e serve Montalbini in area che con uno splendido pallonetto porta il parziale sul 3 a 5, con i locali che comunque non si arrendono e tentano il tutto per tutto con il quinto di movimento, tattica che risulta subito decisiva, in quanto prima Pettinari Marco, poi Campolucci ad un minuto e mezzo dalla fine ristabiliscono la parità con ancora un paio d’occasioni per il Corinaldo per segnare la rete della vittoria ma la mira non è delle migliori e la partita termina in pareggio.

Arriva finalmente la prima vittoria per l’Under 19 che batte in casa per 3 a 2 il Kappabi Potenza Picena con le reti di Campanelli, Ferri e Tombesi e comincia a raccogliere i frutti del lavoro settimanale a cui i ragazzi si dedicano con enorme dedizione.     




Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Torna ai contenuti