Storia

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

L’Eta Beta è una società sportiva dilettantistica molto giovane, se si pensa che è nata solo nel 2004, ma nello stesso tempo anche molto solida ed ambiziosa. 

L’idea nasce da un gruppo di amici, legati anche al di fuori del rettangolo di gioco e desiderosi, dopo anni di tornei amatoriali disputatati ad alto livello, di misurarsi con altre realtà a livello agonistico più attrezzate e più competitive; è da qui che scaturisce il pensiero d’iscriversi al campionato regionale di calcio a cinque di serie D, costruendo una squadra di amici con qualche innesto esterno pronto a dare “battaglia” su ogni campo di gioco; i primi anni, a causa dell’inesperienza, sono anni di transizione dove comunque si cominciano a costruire le basi per potersi migliorare ulteriormente. 

Al terzo anno di serie D arriva la prima opportunità per salire di categoria ma purtroppo l’epilogo è amaro e si conclude con la sconfitta all’ultimo ostacolo e cioè la finale promozione. 

Il telaio della squadra è comunque buono e quindi si comincia a progettare una stagione da disputare al vertice puntando sulla vittoria del campionato inserendo anche nuovi giocatori di categoria e dopo alcuni anni, in cui comunque la squadra entra sempre nei play off, nel 2010 arriva la promozione in serie C2 grazie alla vittoria nella finale contro il San Costanzo. 

Compiuto il primo passo, come si suol dire “l’appetito vien mangiando” e la società, nel frattempo aumentata a livello dirigenziale con molti giocatori passati dal campo alla scrivania, comincia ad inserire nuovi giocatori anche di un certo spessore, per mantenere la categoria appena conquistata e nello stesso tempo cercare di migliorarsi ogni anno con anche l’ambizione di provare a fare un altro salto di categoria in serie C1. Gli anni della C2, dopo i primi di assestamento, sono ricchi di successi e la squadra staziona in pianta stabile ai vertici della classifica ma purtroppo “la maledizione del secondo posto” sembra seguire l’Eta Beta che non riesce mai ad arrivare prima nonostante un ottimo parco giocatori e quando disputa i play off, la promozione sfugge sempre per poco. Questo fino alla stagione 2013-2014 dove, dopo l’ennesimo secondo posto in campionato, si disputano i play off che dopo un avvincente triangolare portano i granata finalmente in serie C1. 

L’anno successivo, il primo in serie C1, si allestisce una squadra competitiva con l’obiettivo primario di mantenere la categoria ma la squadra va oltre le più rosee aspettative e arriva addirittura seconda perdendo la finale play off che avrebbe garantito la serie B. 

Nel campionato 2015-2016, con una squadra già forte e con l’inserimento di nuovi e decisivi giocatori si disputa un campionato ancora ai vertici ma ancora una volta finisce con il secondo posto a soli tre punti dalla prima, ma l’obiettivo promozione in serie B viene centrato dopo lo spareggio nei play off nazionali. 

La stagione 2016-2017, la prima nella serie B nazionale, termina con una cocente retrocessione, la prima della storia dell’Eta Beta che paga a caro prezzo alcuni errori d’inesperienza e soprattutto un inizio di stagione disastroso in cui tutti, dai dirigenti ai giocatori, si sono trovati spiazzati dall’alto livello di tante squadre e, nonostante un prodigioso recupero nel girone di ritorno, nella penultima partita è arrivata la sconfitta decisiva che ha determinato la fine dell’avventura in serie B. 

Visto i molteplici problemi di tante società, nella stagione 2017-2018 l’Eta Beta è ripescata in serie B e con una squadra per buona parte rinnovata e allestita per una salvezza tranquilla, memore anche degli errori dell’anno precedente, si è arrivati al di sopra di tutte le aspettative arrivando quarti e disputando quindi i play off per la promozione in A2, terminati però al primo turno. 

Nel campionato 2018-2019 la squadra è stata rinforzata con alcuni elementi di spessore e dopo un inizio pessimo la squadra ha iniziato a “macinare” vittorie e punti ed è arrivata a disputare i play off promozione che sono terminati solo con la sconfitta nella finale che avrebbe portato l’Eta Beta in A2.

L’ultimo “torneo” quello del biennio 2019-2020 è stato anomalo a causa del Covid e l’Eta Beta, con gran parte della rosa riconfermata visto l’ottimo campionato disputato l’anno prima, ha iniziato tra alti e bassi alternando periodi di vittorie ad altrettanti di sconfitte, chiudendo il campionato a metà classifica e precisamente all’ottavo posto.

Turni allenamenti

Turni Allenamenti

Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.....

Leggi tutto...

Ultimi Articoli

28 Dicembre 2019
28 Dicembre 2019
28 Dicembre 2019
28 Dicembre 2019

Ultimi commenti

Ultimi articoli commentati

Please publish modules in offcanvas position.