CAVEZZO - ETA BETA 2-3 (1-2)

Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

CAVEZZO - ETA BETA 2-3 (1-2)

Cavezzo:

Castellini-Ventura-Zakaria-Neviani-Galera-Brex (C)-Mariani-Storchi-Daga-Manzali-Belleboni-Lugli Allenatore: Pelosi Pietro

Eta Beta: 

Tonelli-Bacciaglia-Aiudi-Alunni-Bei-Colombati-Copparoni-Ettaj-Giuliani-Lourencete (C)-Sabatinelli-Tomassini. Allenatore: Mariotti Federico

Reti:

2° Daga 1-0; 16° Copparoni 1-1; 16° Tomassini 1-2;//p.t. 10° Manzali 2-2; 16° Bei 2-3.

L’Eta Beta chiude con una vittoria, la seconda consecutiva, il girone d’andata e si regala un bellissimo periodo di feste in quanto il campionato, con la prima giornata di ritorno, ricomincerà solo il 18 gennaio.

La partita parte subito male per i granata che alla prima occasione subiscono gol con Daga che riceve appena fuori area e con un preciso diagonale trafigge Tonelli; i locali si rendono di nuovo pericolosi un paio di minuti dopo ancora con Daga che calcia per ben tre volte di fila verso la porta ma Tonelli è insuperabile e mantiene in partita i suoi. Una volta passata la paura i fanesi cominciano ad affacciarsi verso la porta avversaria ma le conclusioni di Giuliani e Alunni vengono deviate da Castellini mentre il tiro di Lourencete da fuori scheggia il palo e finisce sul fondo; gli ospiti continuano a spingere alla ricerca del pareggio ma ancora una volta la precisione sotto porta latita e così le belle azioni di Giuliani, Bei e Sabatinelli non incidono come sperato sul risultato mentre quella di Copparoni, abile a ripartire dopo aver “soffiato” palla ad un avversario, sfiora il palo e finisce fuori. Nell’arco di trenta secondi l’Eta Beta ribalta il risultato con il pareggio di Copparoni su ribattuta dopo il palo colpito da Bei con un potente tiro dalla destra e con la rete del 2 a 1 di Tomassini che sfrutta nel migliore dei modi una micidiale ripartenza di Copparoni; prima della conclusione del primo tempo c’è spazio per l’incredibile gol sbagliato da Copparoni solo in area su assist di Bei e per la parata decisiva di Tonelli sullo scatenato Daga.

Il secondo tempo è molto avvincente con le due squadre che si affrontano a viso aperto con continui capovolgimenti di fronte, così al tiro di Lourencete deviato dal subentrato portiere Venturi risponde Manzali con una conclusione da fuori salvata da Tonelli. L’Eta Beta continua a spingere con Bei ancora deviato, mentre Giuliani al 3°, servito da Ettaj, “fa il pelo” alla traversa; il Cavezzo si rifà sotto al 6° con Manzali che sfiora il palo mentre qualche minuto dopo è Tonelli a dire di “no” a Daga con il pareggio dei locali che arriva a metà del secondo tempo con Manzali che batte il portiere ospite con un tiro da fuori area. A questo punto le due formazioni provano a vincerla ma la stanchezza annebbia la mira per cui il risultato rimane in bilico fino al 16° quando Lourencete a centrocampo vince di potenza un contrasto, fa tutta la fascia sinistra e mette in mezzo per Bei che segna la rete del vantaggio granata a porta vuota; un minuto dopo Mister Pelosi nella speranza di pareggiare inserisce il quinto di movimento che produce un unico pericolo con il tiro di Belleboni deviato da Tonelli a circa un minuto dalla fine.

Classifica che torna a sorridere con i play off ad un solo punto ma “occhi” ben puntati sul fondo della graduatoria perché i play out sono ancora vicini e il periodo di sosta servirà per allenarsi nel migliore dei modi per farsi trovare pronti per il girone di ritorno.