MITI VICINALIS - ETA BETA 5-3 (1-1)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

MITI VICINALIS - ETA BETA 5-3 (1-1)

Miti Vicinalis:

Fernandez-Mabchor-Zecchinello (C)-Cescon-Offidani-Laino-Marchese-Correa-Osmani-Vendrame-Domi-Musumeci. Allenatore: Peruzzetto Alessandro

Eta Beta: 

Bacciaglia-Tonelli-Aiudi-Alunni-Bei-Carbone-Copparoni-Ettaj-Lourencete (C)-Mazzoli-Sabatinelli-Tomassini. Allenatore: Mariotti Federico

Reti:

1° Zecchinello 1-0; 17° Mazzoli 1-1;//p.t. 1° Musumeci 2-1; 2° Correa 3-1; 6° Bei 3-2; 13° Copparoni 3-3; 14° Correa 4-3; 19° Correa 5-3.

L’Eta Beta torna a casa dalla prima trasferta in terra veneta con una sconfitta meritata visto e considerato quello fatto in alcuni frangenti fondamentali della partita e ora la situazione in classifica, visto il grande equilibrio del girone, è paradossale con la zona play off ad un solo punto e quella play out solo a tre.

Come spesso succede negli ultimi tempi la partita comincia subito in salita per i granata che subiscono la prima rete degli avversari dopo soli 17 secondi grazie a Zecchinello che si fa trovare pronto sul secondo palo sul tiro cross di Laino; la reazione fanese è immediata con la traversa colpita da Lourencete con un gran tiro da fuori area e con il contropiede di Copparoni ancora stoppato da Fernandez. La ricerca del pareggio da parte degli ospiti continua con l’azione solitaria di Alunni che però non inquadra la porta mentre sul versante opposto la conclusione in area di Correa trova la decisiva deviazione in corner di Bacciaglia; sul finire del primo tempo ci prova anche Sabatinelli che si accentra ma calcia fuori mentre al 17’ arriva il pareggio dell’Eta Beta grazie a Mazzoli che dalla destra lascia partire un fendente imparabile che non lascia scampo all’estremo difensore veneto.

Il secondo tempo inizia ancora peggio in quanto dopo soli 14 secondi Musumeci indovina l’angolino su corner e riporta avanti i suoi, reti che diventano tre al 2° con la rete di Correa che finalizza nel modo migliore un perfetto contropiede; i granata per l’ennesima volta cercano la rimonta che inizialmente s’infrange sulle parate di Fernandez che si supera su Copparoni al 4° ma nulla può al 6° quando Alunni serve Mazzoli che tocca quel tanto per spiazzare il portiere e consentire a Bei di segnare a porta vuota. La pressione dei granata aumenta ma sono ancora i locali ad andare vicino al gol con il palo colpito da Correa che nell’azione colpisce in modo fortuito Bacciaglia che è costretto ad abbandonare il campo mentre un minuto dopo Copparoni ruba palla ad un avversario in uscita dalla propria metà campo, salta in dribbling il portiere e deposita in rete la palla del pareggio; non passa neanche un minuto che una perfetta triangolazione tra Osmani e Correa consente a quest’ultimo di riportare avanti i suoi e costringe Mister Mariotti a tentare la tattica del quinto di movimento che porta al tiro in sequenza di Lourencete e di Bei ma Fernandez non si lascia sorprendere mentre ad un minuto dalla fine della gara, Correa ruba palla sulla destra fa tutto il campo e sigla la rete che chiude definitivamente la partita.

Seconda sconfitta consecutiva per l’Eta Beta che paga in modo pesante le distrazioni nei momenti topici della partita ma che comunque dimostra carattere riuscendo a recuperare il doppio svantaggio subito ma che deve, indubbiamente, eliminare in modo definitivo alcune sbavature che alla lunga fanno perdere le partite.

 

Turni allenamenti

Turni Allenamenti

Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.....

Leggi tutto...

Ultimi commenti

Please publish modules in offcanvas position.