PRO PATRIA S. FELICE VS. ETA BETA 5-6 (4-2)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

PRO PATRIA S. FELICE - ETA BETA 5-6 (4-2)

Pro Patria San Felice:

Annichiarico-Melotti-Ravenda-Tortora-Drago (C)-Gatulli-El Madi-Mirenda-Ammendola-Garofalo Simone-Secchieri-Garofalo Alessandro. Allenatore: Greco Lorenzo

Eta Beta: 

Bacciaglia-Tonelli-Alunni-Bei-Copparoni-Ettaj-Gasparri-Giuliani-Lourencete (C)-Mazzoli-Montesi-Tomassini. Allenatore: Mariotti Federico

Reti:

1° El Madi 1-0; 5° Copparoni 1-1; 6° El Madi 2-1; 9° El Madi 3-1; 10° El Madi 4-1; 19° rigore Lourencete 4-2;//p.t. 16° Alunni 4-3; 16° Alunni 4-4; 17° Copparoni 4-5; 18° Drago 5-5; 20° Lourencete 5-6.

L’Eta Beta centra la terza vittoria consecutiva sbancando il Palazzetto dello Sport di Ravarino e, con i tre punti conquistati ai danni della Pro Patria San Felice, si posiziona al terzo posto in classifica in piena zona play off.

Primo tempo che si apre con il vantaggio dei locali dopo neanche un minuto di gioco, grazie alla rete di El Madi che in scivolata sul secondo palo sfrutta nel migliore dei modi la discesa a destra di Gattulli; gli ospiti provano subito a pareggiare ma il tiro di Ettaj viene salvato sulla linea di porta da El Madi mentre un minuto dopo arriva il pareggio di Copparoni che al volo batte Annichiarico su assist di Bei. A questo punto “black out” dei fanesi che nell’arco di 4 minuti subiscono tre gol tutti ad opera di El Madi che portano il parziale sul 4 a 1; i romagnoli, forti del vantaggio acquisito, allentano la presa cosicché l’Eta Beta si rifà sotto ma Alunni, sotto porta, calcia alto, mentre la conclusione di Lourencete in piena area, viene deviata da Annichiarico. Il finale della prima frazione di gioco è ricco di episodi, con il palo colpito da Ettaj al 17°, con l’espulsione di Bei per doppio giallo rimediato nell’arco di un paio di minuti, con la rete del 4 a 2 su rigore di Lourencete causato dal sesto fallo dei locali e con la traversa colpita dal capitano Drago ad un minuto dalla fine con i romagnoli in superiorità numerica.

Nel secondo tempo l’Eta Beta entra in campo con un altro atteggiamento e comincia a “martellare” la porta difesa da Annichiarico che devia in calcio d’angolo una potente conclusione di Ettaj ripetendosi su Alunni qualche minuto dopo mentre la Pro Patria San Felice si rende pericolosa con un micidiale contropiede di Ammendola che serve El Madi che solo davanti alla porta calcia clamorosamente alto. A circa metà ripresa avvicendamento nella porta granata tra Bacciaglia e Tonelli mentre al 15° Lourencete coglie il palo su rigore concesso per il raggiungimento dei 6 falli da parte della squadra locale; il risultato della partita cambia nell’arco di un minuto grazie alla doppietta di Alunni che segna il suo primo gol pressando caparbiamente il centrale romagnolo e beffando di punta il portiere e una volta riconquistata palla nell’arco di trenta secondi e con il quinto di movimento, si fa trovare pronto sul secondo palo siglando la rete del pareggio su assist di Giuliani. Caricati dal pareggio i ragazzi di Mister Mariotti al 17° si portano in vantaggio grazie al magistrale contropiede di Copparoni che scarta anche il portiere e deposita la palla in rete a porta vuota ma un minuto dopo arriva l’immediato pareggio della Pro Patria San Felice grazie alla rete del capitano Drago servito, ancora una volta, dall’incontenibile El Madi; le emozioni non finiscono qui in quanto nell’azione dopo è Lourencete a centrare un palo clamoroso con una “sassata” da fuori area mentre al 19° viene espulso anche El Madi sempre per doppia ammonizione, fallo che consente a Lourencete di portarsi di nuovo sul dischetto del rigore, tiro che però finisce fuori. Quando il pareggio sembrava cosa fatta, Ettaj a soli 20 secondi dalla fine scappa sulla destra in contropiede e mette in mezzo per Lourencete che segna la rete della vittoria e manda in “paradiso” l’Eta Beta.

Ancora una vittoria fortemente voluta e cercata fino alla fine anche se a dirla tutta il “bicchiere è mezzo vuoto” perché non si può regalare un tempo intero agli avversari per poi dover rincorrere per tutto il secondo tempo, con il rischio di non riuscire sempre a fare queste rimonte, per cui ci sarà ancora da lavorare tanto per evitare di essere così passivi per metà partita.

Turni allenamenti

Turni Allenamenti

Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.....

Leggi tutto...

Ultimi commenti

Please publish modules in offcanvas position.