SANT'AGATA - ETA BETA 1-4 (0-2)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

SANT’AGATA - ETA BETA 1-4 (0-2)

Sant’Agata:

Zoboli-Diolaiti-Raiola-Bellucci-Bottoni-Chouh-Verardi-Fiori-Matteo-Salerno (C)-Rusu-Armenti. Allenatore: Montanari Giorgio

Eta Beta: 

Bacciaglia-Tonelli-Alunni-Bei-Copparoni-Ettaj-Gasparri-Lourencete (C)-Mazzoli-Montalbini-Sabatinelli-Tomassini. Allenatore: Mariotti Federico

Reti:

11° Lourencete 0-1; 12° Alunni 0-2;//p.t. 3° Salerno 1-2; 13° Lourencete 1-3; 17° Bei 1-4.

Arrivano finalmente i primi punti in campionato per l’Eta Beta che grazie alla vittoria per 4 a 1 sul campo del Sant’Agata riesce a risalire in classifica ed abbandona, finalmente, l’ultimo posto.

L’inizio della partita è di marca locale con le conclusioni nell’arco di pochi minuti di Matteo, di Salerno e di Raiola ma Bacciaglia è subito reattivo e non si fa sorprendere mentre la prima azione ospite si sviluppa sull’asse Copparoni Ettaj ma Zoboli, in uscita, devia in corner. I granata cominciano a prendere le misure agli avversari così al 10° solo un miracolo del portiere locale riesce a fermare la conclusione di Alunni mentre un minuto dopo un difensore salva sulla linea il tiro su punizione di Ettaj; i bolognesi si rifanno sotto con Salerno ma la sua “rasoiata” lambisce il palo e finisce fuori mentre a metà del primo tempo è ancora il giocatore n.10 brasiliano ad insidiare la porta fanese ma Bacciaglia si supera e devia in calcio d’angolo. All’11° Lourencete con una micidiale e potente punizione da fuori insacca sotto la traversa portando avanti i suoi ed un minuto dopo arriva il raddoppio ad opera di Alunni che è il più veloce ad arrivare sulla palla dopo una mischia al limite dell’area. I locali non demordono nonostante il doppio svantaggio e si rifanno sotto con Bottoni in contropiede ma Lourencete e Bacciaglia evitano il peggio mentre l’ultima azione degna di nota prima dell’intervallo è il gran tiro da destra di Lourencete che però finisce fuori.

Il secondo tempo comincia con la rete che riapre la partita ad opera di Salerno, che palla al piede fa tutto il campo e, una volta scartato anche Bacciaglia, deposita la palla in rete a porta vuota; galvanizzati dal gol i locali provano “l’arrembaggio” alla ricerca del pareggio ma l’Eta Beta controlla bene e costringe la squadra romagnola a caricarsi di falli, ben 5 nei primi nove minuti, cosicché dopo altre due occasioni ad opera di Raioli prima, finita a fil di palo e di Salerno poi, deviata da Bacciaglia, al 13° su calcio d’angolo battuto da Ettaj, Bei libera Lourencete in area per la terza rete dei granata. A questo punto Mister Montanari inserisce il quinto di movimento e al 16° ancora Salerno, da fuori area, centra il palo; al 17° un’uscita molto pericolosa di Zoboli comporta l’espulsione dello stesso portiere e manda sul dischetto del rigore Lourencete, che però colpisce il palo. Gli ultimi minuti di gioco sono molto spettacolari e sul tabellino si segnala il doppio palo colpito con lo stesso tiro da Salerno, la rete del 4 a 1 per l’Eta Beta siglata da Bei su assist di Ettaj, la traversa colpita al volo sempre dal giocatore numero 10 fanese ed infine il palo colpito da Matteo ad un minuto dalla fine.

Bisognava vincere a tutti i costi per muovere la classifica e abbandonare l’ultimo posto anche se c’è ancora tanto da lavorare per evitare di soffrire tanto il gioco degli avversari come quest’oggi e, soprattutto, migliorare la mira sotto porta dove l’Eta Beta fa ancora molta fatica.

Turni allenamenti

Turni Allenamenti

Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.....

Leggi tutto...

Ultimi commenti

Please publish modules in offcanvas position.