TENAX - ETA BETA 3-2 (0-0)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

TENAX - ETA BETA 3-2 (0-0)

Eta Beta: 

Carpinelli-Bacciaglia-Bei-Capotosti (C)-Cirillo-Ettaj-Iacucci-Lourencete-Montesi-Molini-Pazzaglia-Pietrelli

Tenax:

Bellagamba-Anchini-Carducci-Carnevali-Baiocchi-Benigni F.-Nora-Piersimoni (C)-Cassisi-Benigni A.-Corda-Serantoni

Reti:

0-0;//p.t. 1° Carnevali 1-0; 12° Cassisi 2-0; 13° Bei 2-1; 15° Pietrelli 2-2; 19° Costa 3-2.

L’Eta Beta torna da Castelfidardo con zero punti ma esce dal campo della capolista Tenax a testa altissima in quanto un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto e anche con una vittoria granata non si sarebbe gridato allo scandalo.

La gara, dopo qualche minuto di studio, entra nel vivo con il primo pericolo per la Tenax sferrato da Capotosti che, dopo un veloce contropiede, impegna severamente Bellagamba con un gran tiro deviato in corner; la replica dei locali arriva qualche minuto dopo grazie alla conclusione di Carducci che, servito da calcio d’angolo, colpisce il palo con la palla deviata da Carpinelli. A circa metà del primo tempo botta e risposta tra Lourencete per l’Eta Beta e Carducci per la Tenax ma entrambe le conclusioni finiscono fuori nonostante la potenza dei due tiri. Le due squadre tatticamente quasi perfette, si annullano a vicenda e a risentirne è lo spettacolo tanto è vero che non si registrano più azioni degne di nota fino ad un paio di minuti dalla fine, quando Nora ruba palla sulla fascia destra e con un tiro angolato colpisce il palo.

Il secondo tempo si apre con l’immediato vantaggio della Tenax grazie alla rete di Carnevali, che sfrutta al meglio un rimpallo favorevole sulla sinistra e di punta non lascia scampo a Carpinelli; galvanizzati dall’immediato vantaggio, i locali continuano a spingere alla ricerca del raddoppio ma la mira non è delle migliori, per cui le forti conclusioni di Piersimoni prima e di Corda poi, finiscono alte. Gli ospiti si rifanno sotto al 7° con Lourencete che ruba palla sulla destra ma conclude fuori mentre qualche minuto dopo Nora, libero a destra, prova un improbabile esterno che finisce fuori da buonissima posizione; al 12° Carnevali serve sul secondo palo Cassisi che solo soletto non ha difficoltà a segnare la rete del 2 a 0 mentre nell’azione dopo, Pietrelli da calcio d’angolo serve Bei che di prima beffa Bellagamba e riapre la partita. I fanesi, a questo punto, si riversano in avanti alla ricerca del pareggio e al 14° Lourencete si libera bene sulla fascia sinistra e serve Pietrelli che in area non ci arriva di un soffio mentre un minuto dopo con un’azione fotocopia della precedente, Pazzaglia serve Pietrelli che, libero in area, sigla la rete del pareggio. A circa due minuti dal termine della partita Mister Cafù inserisce il quinto di movimento e ad un minuto della fine Corda trova il pertugio giusto e con un rasoterra da fuori segna il gol del 3 a 2; la gara sembra finita ma a fil di sirena Ettaj serve da calcio d’angolo Bei ma questa volta Bellagamba compie un vero e proprio “miracolo” salvando la sua porta e consentendo alla sua squadra di portare a casa tre punti preziosissimi.

Come già detto la prestazione dei granata in casa della prima della classifica è stata quasi perfetta e i complimenti degli avversari a fine partita lo confermano, anche se il rammarico di non aver preso punti è tanto; bisogna quindi continuare ad allenarsi bene in modo da limare alcune imperfezioni che alla fine di una partita ti consentono di portare a casa qualche punto anche perché nonostante la sconfitta odierna l'Eta Beta rimane ancora al quarto posto in classifica in piena zona play off.

 

Comments are now closed for this entry

Turni allenamenti

Turni Allenamenti

Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.....

Leggi tutto...

Ultimi Articoli

17 Ottobre 2017
17 Ottobre 2017
10 Ottobre 2017
10 Ottobre 2017
10 Ottobre 2017

Ultimi commenti