YOUNG LINE IMOLA - ETA BETA 1-3 (1-0)

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Eta Beta:  Pace-Della Martera-Bruni (C)-Cefariello-Fratoni-Iacucci-Lourencete-Palazzi-Peverini-Petrelli-Tonucci-Valente

Young Line Imola:  Aprili-Liverani-Impagnatiello-Trerè-Frau-Menghetti-Longari (C)-Nobili-Ricciardelli-Lippolis-Nappi-Neri

Reti:  15' Trerè 1-0 //p.t. 42’ Cefariello 1-1; 21' Lourencete 1-2; 57' Fratoni 1-3.

 

L’Eta Beta espugna il campo di Mordano a Imola battendo per 3 a 1 la Young Line C5 nella gara di andata della finale dei play off di C1 validi per l’accesso alla serie B nazionale e vede il salto di categoria molto vicino.

La partita si apre con un paio di tentativi dei fanesi, con Lourencete servito da corner al primo minuto di gioco, tiro deviato al limite da Menghetti e al 4° con la conclusione di Valente, bloccata in due tempi da Aprili; i locali si rendono pericolosi all’8° con Menghetti che, servito da fallo laterale, impegna severamente Pace che salva in due tempi.

I granata a questo punto perdono la loro solita intensità di gioco, forse anche a causa del lungo periodo di pausa prima della finale (ricordiamo che i fanesi non hanno disputato i play off regionali per la regola dei 10 punti di distacco dalla terza) e cominciano a subire il gioco degli imolesi che al 14° con una punizione da destra del capitano Longari, testano ancora le doti di Pace che devia in corner su la cui battuta però Trerè trova il pertugio giusto e porta in vantaggio i suoi con un tocco di punta in piena area.

Galvanizzati dal gol, i locali acquisiscono coraggio e al 19° è ancora Pace in tuffo a salvare i fanesi, dopo la conclusione da fuori di Menghetti, mentre al 22° il portiere fanese viene saltato dal taglio centrale di Frau ma Fratoni, per ben due volte, salva in scivolata sulla linea di porta.

Al 28° l’Eta Beta commette il sesto fallo ma il tiro dai 10 metri di Menghetti finisce fuori e così la prima frazione di gioco termina con il parziale di 1 a 0.

Nella ripresa i granata tornano in campo più decisi e cominciano a giocare come al solito andando alla conclusione più volte nell’arco dei primi dieci minuti, al 1°con Bruni che da sinistra trova Liverani pronto alla deviazione, all’8° con Lourencete che, liberato da Bruni davanti alla porta, calcia clamorosamente alto ed infine con Pietrelli che in contropiede calcia due volte, ma la prima conclusione viene parata e la seconda finisce fuori.

I locali amministrano bene e si rendono pericolosi al 10° con Menghetti ma ancora una volta Pace respinge in corner e mantiene in partita i suoi che finalmente al 12° pareggiano grazie ad un contrasto caparbio vinto da Valente che serve sulla destra Cefariello il quale osserva la posizione del portiere e con un preciso rasoterra lo beffa e ristabilisce la parità.

Nonostante un leggero calo fisico lo Young Line si rifà sotto e solo un “miracolo” di Pace su Longari a tu per tu con il numero uno ospite evita il raddoppio dei bianco azzurri locali che subiscono la seconda rete al 21° grazie ad una splendida azione corale partita da Fratoni che libera Pietrelli sulla sinistra il quale serve Lourencete che a porta vuota non può sbagliare siglando la rete del vantaggio Eta Beta.

Dopo un tentativo di Menghetti al 23° ancora una volta salvato da un ottimo Pace al 27° Fratoni sulla destra inganna il suo diretto marcatore con una doppia finta e sigla la terza rete dei fanesi con un preciso tiro che non lascia scampo all’incolpevole Liverani, rete che di fatto chiude la partita.

Grandissima vittoria dei ragazzi di Mister Bargnesi che compiono un passo quasi decisivo verso la promozione in serie B, anche se ci sono ancora 60 minuti da giocare e bisognerà lottare e dimostrare il proprio valore anche nella gara di ritorno; la fiducia e la consapevolezza dei propri mezzi è però tanta per cui sabato prossimo al Pala Trave con inizio alle ore 16:00 l’Eta Beta del Presidente Serafini proverà ad entrare nella storia del calcio a cinque fanese.

Turni allenamenti

Turni Allenamenti

Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.....

Leggi tutto...

Ultimi commenti