FUTSAL COBA' - ETA BETA 1-2 (1-1)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

FUTSAL COBA' – ETA BETA 1-2 (1–1)

Etabeta:

Palmucci (C)-Della Martera-Artigiani-Cefariello-Ettaj-Iacucci-Lourencete-Palazzi-Peverini-Pieri-Tonucci-Valente

Reti:

Ettaj – Peverini

L'Eta Beta vince la seconda partita consecutiva di campionato e lo fa espugnando il Pala Savelli di Porto San Giorgio, battendo per 2 a 1 la squadra più forte del torneo, il Futsal Cobà, che molti addetti ai lavori e non reputano come la seconda squadra di calcio a 5 delle Marche, dietro solo al PesaroFano che milita in serie A2.

 

I granata ospiti hanno disputato una partita al limite della perfezione, preparata nei minimi dettagli da Mister Bargnesi e dal suo vice Della Martera ed anche se per parte della gara hanno subito le folate offensive degli “Sharks” sono state tante le occasioni sbagliate anche dai giocatori del Presidente Serafini, tesissimo in tribuna insieme ad altri dirigenti, consci dell'importanza della posta in gioco anche se ancora le giornate di campionato sono solamente due. Dopo il palo colpito dal numero 8 locale splendida azione di prima Lourencete, Valente ed Ettaj, con quest'ultimo in rete con un preciso rasoterra; dopo un paio di giocate pericolose del Cobà, fulmineo contropiede di Lourencete, abile a servire Palazzi che solo davanti al portiere cincischia permettendogli di recuperare palla. Passano pochi minuti e il giovane pivot granata ci prova dalla distanza ma Dorelli, portiere locale, si allunga bene deviando in corner. A metà del primo tempo ghiotta occasione per Serantoni, pivot locale ma il forte tiro si alza troppo da buona posizione. Al 22° ancora locali pericolosi in contropiede ma Giorgi in scivolata non ci arriva di un soffio ritardando solo di poco la rete del pareggio grazie ad una gran giocata di Ricci, abile a liberarsi del suo marcatore e a battere in uscita Palmucci. Prima della fine del primo tempo ancora pericoli per la retroguardia fanese con i tiri, senza esito positivo, di Marzetti, di Favetti ed infine di Cassaro che di fatto chiudono il primo tempo.

La ripresa riparte con il tiro di Amadio dopo una perfetta triangolazione sul limite del fallo laterale con Serantoni e con la parata di Dorelli sul tiro di tacco di Ettaj servito direttamente dalla porta da Palmucci; dopo un altro tiro sbagliato da Ricci, Valente ruba palla a centrocampo servendo Peverini che si fa ipnotizzare dal portiere locale che in uscita si salva mentre nell'azione dopo è lo stesso Valente a sfondare sulla destra, calciando poi da posizione defilata con ancora il numero uno del Cobà, decisivo nello sbrogliare il pericolo. La rete dei granata tarda poco, quando Peverini, servito da Lourencete, riesce a liberarsi dalla sua marcatura e, complice la non perfetta parata del portiere, porta in vantaggio l'Eta Beta tra la gioia di tutta la squadra. I blu locali si ributtano all'avanti in cerca del pareggio ma oltre ad una supremazia territoriale le vere parate di Palmucci sono poche, forse anche a causa della troppa foga nel concludere a rete; sono anzi i granata in un paio d'occasioni a ripartire in contropiede di cui uno di questi trova protagonista Lourencete che dopo aver saltato un paio di avversari calcia forte sfiorando l'incrocio dei pali. Nonostante qualche ultimo tentativo dei locali la partita si conclude con la meritata vittoria dei granata che portano a casa un risultato molto importante contro l'avversario più forte del campionato fornendo una prestazione superba di tutto il collettivo segno tangibile di una grande coesione del gruppo.

Turni allenamenti

Turni Allenamenti

Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.....

Leggi tutto...

Ultimi commenti