ETA BETA - C.U.S. MACERATA 3-3 (0-0)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ETA BETA – C.U.S. MACERATA 3-3 (0–0)

Etabeta:

Palmucci-Pace-Bruni (C)-Cefariello-Ettaj-Iacucci-Lourencete-Palazzi-Pieri-Pietrelli-Tonucci-Valente

C.u.s. Macerata:

Traini-Martone-Taborro-Jimenez-Carpineti-Maccioni-Bacaloni-Cicarilli (C)-Bonfigli-Vallucci

Reti:

0-0   p.t. Lourencete 1-0 Lourencete 2-0 Bacaloni (R.) 2-1 Ettaj 3-1 Bacaloni 3-2 Bonfigli 3-3

 

Si fermano a cinque le vittorie consecutive dell’Eta Beta che si fa rimontare due reti nei titoli di coda della partita quando il traguardo della vittoria sembrava ormai acquisito, ma gli ultimi 120 secondi sono stati fatali alla squadra di Mister Bargnesi che ha subito le due reti del pareggio proprio alla fine permettendo di portare via un punto da Fano al C.u.s. Macerata, avversario tosto con una rosa di ottimi giocatori, accreditata come una delle protagoniste per la vittoria finale del campionato.

La prima frazione di gioco non è entusiasmante con le due squadre messe tatticamente molto bene in campo che stentano però a trovare la via del gol ma con un possesso palla maggiore per i fanesi, oggi in maglia bianca, che provano subito al 4° la conclusione con Lourencete che testa subito i riflessi di Traini che devia in corner; la partita si trascina così fino quasi a metà del primo tempo, quando Palazzi si ritrova la palla del vantaggio a pochi passi dalla porta ma “cicca” clamorosamente il tiro e Traini blocca facilmente. Nell’azione dopo è ancora Lourencete a provare da fuori ma il numero uno ospite fa buona guardia come ancora verso la fine del primo tempo quando si oppone alla grande sul forte tiro del giocatore brasiliano dell’Eta Beta scoccato dalla sinistra; gli ospiti non mettono quasi mai il “naso” nell’area dei fanesi se si eccettua il tiro del capitano Cicarilli che al 28° impegna Palmucci in due tempi e chiude così la prima frazione di gioco sul parziale di 0 a 0.

La ripresa è molto più intensa del primo tempo e si apre con il vantaggio locale al 4° grazie alla rete di Lourencete appostato sul secondo palo e servito dalla sinistra da una splendida azione di Ettaj che salta il suo diretto avversario e serve una palla solo da spingere in rete; gli ospiti reagiscono subito un paio di minuti dopo ma il contropiede del C.u.s. Macerata viene fermato da un prodigioso recupero ancora di Lourencete che fa ripartire il contropiede dell’Eta Beta ma sul tre contro uno Ettaj sbaglia l’ultimo decisivo passaggio e l’azione sfuma. All’ 11° Vallucci commette fallo al limite dell’area e viene espulso per doppia ammonizione con Lourencete che sigla, sulla susseguente punizione, la rete del 2 a 0 fanese; a questo punto nella speranza di recuperare il doppio svantaggio il duo Bacosi Zampolini attua la tattica del portiere di movimento e al 20° un fallo involontario di Valente sulla linea di porta decreta l’espulsione dello stesso giocatore locale e la rete che riapre la partita grazie al rigore trasformato da Bacaloni. A questo punto gli ospiti ci credono ma al 24° il contropiede di Jimenez viene “smanacciato” in angolo da Palmucci mentre un minuto dopo, Ettaj ruba palla a centrocampo e sigla la rete del 3 a 1 con il portiere di movimento fuori dai pali; la partita, a due minuti dalla fine, sembra ormai conclusa ma ancora con il portiere di movimento il C.u.s. Macerata accorcia sul 3 a 2, con un gran tiro dalla sinistra ancora di Bacaloni e al 30° pareggia la partita con la rete di Bonfigli tra il rammarico di tutta la panchina e pubblico fanese.

Questa volta, al contrario di altre gare vinte a fil di sirena, sono i ragazzi del Presidente Serafini a doversi rammaricare per la vittoria sfumata alla fine, ma nell’arco di una stagione intera ci possono stare dei cali di tensione, considerando poi anche la partita di ritorno di Coppa Marche infrasettimanale vinta con il Cerreto d’Esi che comunque ha portato via energie; rimane comunque la consapevolezza di essere una squadra forte e di aver messo sotto un avversari tosto e senza il black out degli ultimi due minuti si parlerebbe ora dell’ennesima vittoria stagionale.

 

Turni allenamenti

Turni Allenamenti

Qui potete trovare i turni dei dirigenti per gli allenamenti.....

Leggi tutto...

Ultimi commenti